69 da vera professoressa: insegno, scopo e godo partendo dai preliminari


ANNUNCIO

Sono una giovane insegnante di arte: curiosa, simpatica e con una vera passione per la gli animali – o meglio – questa è la fiaba che tutte le persone scriverebbero su di me, in realtà, c’è qualcosa che non sanno. Sì, è vero, se ti fermi a guardarmi assomiglio ad un angelo biondo, con due occhi ambrati che ricordano i colori dell’autunno, un vitino a modo e un seno stretto in una camicetta bianca. Questo aspetto gentile, in realtà, nasconde la mia vera passione per l’erotismo, sono un’abile maestra, specializzata nella seduzione; mi piace giocare, inseguire e farmi corteggiare, fintanto che non viene soddisfatta la mia curiosità. Per farti un’idea più precisa di me, ti vorrei raccontare un episodio. Oramai, era da un po’ di tempo che avevo notato uno studente con un’attenzione particolare nei miei confronti: era timido e carino, più grande degli altri, ogni volta mi guardava come se mi stesse spogliando con lo sguardo. Così, l’ultimo giorno di scuola, finita la lezione, gli chiesi di fermarsi; non avrebbe immaginato ciò che da lì a poco gli sarebbe accaduto, nemmeno nei suoi sogni più azzardati. Andai dritta al punto, lo stesi sulla cattedra e inizia a baciarlo. Mentre la mia bocca assaporava tutta quella virilità, la sua lingua morbida e bagnata mi faceva tremare le gambe; stesa sopra di lui inarcavo la schiena mentre mi teneva con forza le mani sui fianchi. Mi leccava come nessuno mi aveva mai leccato ed io non ho resistito a lungo in quella posizione. Mentre godevo, affondavo sempre di più tutto il suo cazzo nella mia gola, per non farmi sentire, fino a venirgli in bocca. Mi finì lì, in piedi contro il muro, con la gonna alzata, le gambe aperte e tutt’e due le sue mani dentro ai miei vestiti, ancora maleducate ed inesperte nell’afferrare il mio seno. Successe solo quella volta, si diplomò il mese successivo – ed io – non lo rividi più.

CONTATTAMI IN PRIVATO!

Vota questo annuncio



ANNUNCI SIMILI A QUESTO

Lascia un commento